DESENZANO DEL GARDA: il fiore all’occhiello del lago di Garda

Di chiara origine romana, il borgo di Desenzano detiene il primato assoluto di meta preferita dai turisti sulle sponde del Lago di Garda. La sua posizione strategica lo ha reso oggetto di aspre contese medievali fra Verona e Brescia, per poi diventare nel quattrocento un fiorente porto peschereccio sotto il controllo di Venezia, della quale conserva un'importante eredità architettonica. 

Massima testimonianza del dominio della Serenissima è il Ponte Veneziano, ovvero la struttura più fotografata del centro storico, situato nei pressi del Porto Vecchio. 



A poche centinaia di metri, nel cuore di Piazza Malvezzi, si erge poi la statua di S.Angela Merici, patrona di Desenzano. 

Assolutamente da non perdere è il Castello, fortificazione quattrocentesca che, con le sue quattro torri, domina tutto il borgo è offre vedute spettacolari su altro comuni del basso Garda, quali Bardolino, Peschiera e Sirmione. 

Principale luogo di culto a Desenzano è il duomo barocco di S.Maria Maddalena, consacrato nel XVII secolo e luogo di conservazione della tela raffigurante "L'ultima Cena" realizzata da Gian Battista Tiepolo.

Utilizziamo i cookie
Preferenze sui cookie
Di seguito puoi trovare informazioni sugli scopi per i quali noi e i nostri partner utilizziamo i cookie ed elaboriamo i dati. Puoi esercitare le tue preferenze in merito al trattamento e/o visualizzare i dettagli sui siti web dei nostri partner.
Cookie analitici Disattiva tutto
Cookie funzionali
Altri cookie
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità social e analizzare il nostro traffico. Ulteriori informazioni sulla nostra politica per i cookie.
Dettagli Ho capito
Cookies